Team_2: Living in the Patio

Componenti: Flavio Binaggia, Giuliana Calvo, Andrea Caligaris

Estratto dalla relazione di progetto:

“Il progetto si basa sull’idea di casa a patio. L’adozione di questa tipologia non intende manifestare un netto rifiuto nei confronti della città, ma serve ad ottenere un’apertura controllata.

Questa soluzione abitativa è molto valida e sicuramente proponibile nelle aree periferiche per i seguenti motivi:

  • è un tessuto che permette una notevole integrazione tra spazio pubblico e privato: in essa si può attuare il sogno della privacy e contemporaneamente vivere accanto ad altre persone.
  • è una tipologia che si propone in modo “indolore” in una zona periferica dove il costruito si alterna con la campagna;
  • l’alternarsi di spazi aperti e chiusi permette una notevole flessibilità e quindi è possibile inserire in essa funzioni di altro tipo, quali servizi comuni, uffici o laboratori.

Si è pensato di realizzare una serie di case per famiglie che sono costituite da due o quattro persone seguendo la precisa idea che chiunque nella propria abitazione debba sentirsi protetto e tranquillo; la casa, come sostenuto da Le Corbusier in “Verso una Architettura”, deve essere vista come un luogo di relax e serenità poiché le mura e i suoi arredi non devono opprimere chi vi abita.

L’ elemento generatore del progetto è il patio, intorno al quale si affacciano gli elementi della casa costituiti da due parallelepipedi collegati tra loro tramite un corridoio. I due blocchi si rispecchiano tra loro grazie all’uso di vetrate che mettono anche in collegamento l’interno con l’esterno, che rappresenta il cuore della casa. Questo, che viene protetto da una recinzione  esterna alta 2 m,  non occlude totalmente la vista tra interno ed esterno, ma fa sì che si crei un ambito naturale all’interno dell’abitazione e contemporaneamente fa sì che non si venga esclusi del tutto dal mondo circostante. Il giardino assume così due caratteri: uno semichiuso, in rapporto al costruito, e uno aperto per lo spazio interno della casa, che rafforza il carattere privato dell’ambito domestico. […]

E’ importante pensare a quali altri usi potranno essere adibite le stanze quando non verranno più utilizzate dai figli, ormai diventati adulti; alcuni ambienti possono essere organizzati differentemente in modo da creare una stanza per gli ospiti o un’ulteriore camera per l’ospitalità diffusa (bed&breakfast),  una stanza-libreria per il modello di casa-atelier o una zona relax.

Infine è stata progettata una copertura piana, accessibile attraverso una scala retrattile, in modo tale da poter essere usata anche come terrazza. Nella copertura si è deciso di collocare dei pannelli fotovoltaici in numero sufficiente per garantire sia il fabbisogno energetico della famiglia sia per accumulare energia.

In questo progetto grande attenzione è stata posta alle scelte linguistiche e all’uso dei materiali.  L’idea è quella di creare dei muri perimetrali che diano un senso di continuità all’intero edificio.

Per questo motivo si sono fatti proseguire in altezza la muratura esterna di un ulteriore metro, in modo tale che essa venga usata anche come parapetto per il terrazzo. Inoltre è stato usato l’intonaco bianco per le facciate, ispirandoci all’idea di Richard Meier che afferma che il bianco è un ottimo colore, in quanto  grazie ad esso possiamo vedere tutte le sfumature dell’arcobaleno e ogni cambiamento della qualità ambientale della luce produce vibrazioni di colori sulle superfici.

La bellezza dell’edificio, quindi, è affidata esclusivamente alla semplicità e alla purezza stessa dei materiali che,  non sono quindi usati a scopo ornamentale, ma sono parte integrante dell’architettura. La sfida del progetto era quella di creare un edificio contemporaneo in un contesto chiaramente tradizionale.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...